Create e pubblicate i vostri contenuti e documenti tecnici con S1000D CSDB

Lo standard di settore per la documentazione in ambito aerospaziale e della difesa

Le origini dello standard S1000D

La specifica S1000D è mutuata dagli standard dell'aviazione civile e originariamente venne utilizzata dalle organizzazioni europee operanti nel settore della difesa per garantire la qualità dei contenuti tecnici e la capacità di condividere informazioni con i fornitori. Oggi, si estende anche a sistemi di aria, terra e mare, oltre alla documentazione del settore della difesa e dell'aviazione civile di tutto il mondo. Lo standard S1000D è governato dal Technical Publications Specification Maintenance Group (TPSMG), che include membri dell'ASD, l'Aerospace Industries Association (AIA) degli Stati Uniti, l'Air Transport Association (ATA) e i leader del settore e nel campo della difesa della maggior parte dei paesi che utilizzano lo standard.

Che cos'è lo standard S1000D?

S1000D è una raccolta di informazioni, comprensiva della specifica, che conta oltre 3.000 pagine, un insieme di schemi XML, istanze XML campione e ulteriore documentazione di supporto. 

Sfrutta il concetto di "issue", corrispondenti a determinate versioni della specifica. Le versioni non vengono sostituite, il che vuol dire che un contratto per documentazione tecnica può, come spesso accade, specificare come requisito una versione di S1000D che non è la più recente.

Utilizzo di moduli dati

La specifica prescrive l'utilizzo di un Common Source Data Base per la gestione di moduli di dati, ovvero unità di informazioni discrete con codici di moduli dati univoci che identificano il componente specifico al quale si riferisce un modulo di dati, oltre al tipo di informazioni che contiene (ad esempio, cablaggio o dati di componenti illustrati). 

I contenuti finali vengono raccolti in moduli di pubblicazionederivati dai moduli di dati. I moduli per la pubblicazione definiscono l'ordine in cui i moduli di dati appaiono all'interno di un manuale tecnico. I moduli di dati sono riutilizzabili in più pubblicazioni e, quando un modulo di dati viene aggiornato, tutti i moduli per la pubblicazione in cui sono presenti utilizzeranno automaticamente l'ultima versione.

Copertura completa

Lo standard S1000D offre anche meccanismi di pianificazione della pubblicazione e intercambiabilità, referenzialità e pubblicazione di contenuti. Di fatto, la specifica stabilisce l'intero processo di produzione, assicurando coerenza e intercambiabilità. 

Nell'ambito di S1000D, mediante una matrice di funzionalità, si definisce anche la funzionalità per la pubblicazione tecnica elettronica interattiva (IETP), che costituisce il visualizzatore previsto dallo standard. La specifica consente l'utilizzo di grafica intelligente, modelli 3D e altri contenuti multimediali.

Dove si utilizza lo standard S1000D?

Da diversi anni, lo standard S1000D viene sempre più utilizzato in tutto il mondo, dal Nord America all'Australia. Sia il settore dell'aviazione civile che le organizzazioni operanti nel settore della difesa del Nord America hanno iniziato ad adottare S1000D, che viene utilizzato anche a supporto dei sistemi di terra, mare e aria. S1000D viene impiegato anche per le attrezzature e i veicoli di terra, oltre che per i sistemi di bordo e altri sistemi legati all'attività navale. 

Inoltre, lo standard S1000D è utilizzato per produrre la documentazione a supporto dei nuovi aerei commerciali, inclusi il Boeing 787 e l'Airbus 350.