Live Chat

Innovazioni, miglioramenti e altro ancora con SDL Trados Studio 2017 SR1

Le Service Release sono una prassi comune nell'industria del software e sono concepite per fare in modo che gli aggiornamenti possano essere installati sul software nel minor tempo possibile e senza attendere l'uscita della nuova versione. Ogni tanto, SDL fornisce delle Service Release per assicurarsi che gli utenti ottengano il massimo vantaggio dai loro investimenti.

La Service Release 1 (SR1) per SDL Trados Studio 2017 e SDL MultiTerm 2017 è ricca di nuove funzioni e miglioramenti ed è ora disponibile per il download GRATUITO dal vostro Account SDL.

Note di rilascio Domande frequenti su SR1
Ora disponibile in SDL Trados Studio 2017 SR1:

Suggerimenti immediati dalla TM con la tecnologia di recupero dei segmenti LookAhead

Con Studio 2017 SR1 ottenete risultati immediati dalle risorse di traduzione su desktop e server senza dover più attendere per le ricerche. Mentre lavorate a un segmento, Studio 2017 controlla in anticipo il segmento successivo grazie alla tecnologia LookAhead e prepara i risultati della memoria di traduzione o della traduzione automatica in modo che vengano mostrati non appena passate a tale segmento.

Riutilizzo ancora maggiore delle TM grazie ai progressi di upLIFT

Le numerose innovazioni della SR1 consentono il passaggio alla fase successiva della tecnologia upLIFT basata su TM. In particolare:

  • upLIFT adesso funziona quando si sceglie una TM non corrispondente alla combinazione linguistica del progetto (tecnologia AnyTM).
  • I report di analisi mostrano il numero di parole con corrispondenza parziale che sono state corrette all'interno di ciascuna fascia di corrispondenza, contribuendo alla riduzione dei costi.
  • Si ha la possibilità di utilizzare le corrispondenze parziali corrette o non corrette quando si lavora con la funzione Fuzzy Match Repair.

Nuovi impulsi alla produttività per le lingue asiatiche

  • È possibile riutilizzare molti più contenuti della TM grazie ad upLIFT Fragment Recall e upLIFT Fuzzy Repair ora disponibili per il giapponese e il cinese. Suggerendo corrispondenze a livello di frammento e correzioni automatiche per le corrispondenze parziali, upLIFT ottimizza le risorse di traduzione per incrementare notevolmente la produttività.
  • La funzionalità OCR di Studio 2017 ora supporta le lingue asiatiche, rendendo più semplice tradurre i file PDF anche nel caso in cui siano stati creati da scansioni di documenti. Dopo aver effettuato l'aggiornamento alla Service Release 1, scaricate l'app gratuita per utilizzare la funzionalità OCR >

Uno sguardo al futuro: il nostro provider di terminologia su cloud

Scoprite un nuovo modo di creare, modificare e condividere la vostra terminologia, il tutto tramite cloud! Gli utenti di Studio 2017 SR1 hanno ora l'opportunità di partecipare all'anteprima tecnica gratuita del provider di terminologia SDL Language Cloud e di contribuire a delineare il futuro di questo servizio.



Gestire i contenuti incorporati non è mai stato così facile.

È ora possibile tradurre i contenuti incorporati nei file MS Office senza che sia necessario estrarli manualmente dal file di origine. Ad esempio, una tabella Excel inserita in un documento Word verrà inclusa automaticamente nel file di traduzione, eliminando il laborioso processo di estrazione manuale.




Un'esperienza più semplice e intuitiva

Ecco solo alcuni dei modi in cui Studio 2017 SR1 semplifica il vostro lavoro:

  • La gestione degli errori è ora più facile grazie ai collegamenti diretti alla knowledge base e alla nostra comunità.
  • La tecnologia PerfectMatch è stata aggiornata e ora può essere utilizzata su tipi di file diversi.
  • Le icone delle bandiere nella finestra della memoria di traduzione rendono più visibile la combinazione linguistica in cui si sta lavorando.
  • Tecnologia di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) per i PDF in lingue asiatiche.






Dettagli che fanno la differenza in SDL MultiTerm 2017 SR1

In MultiTerm 2017 SR1 sono stati introdotti tantissimi miglioramenti sul fronte dell'usabilità:

  • Una nuova schermata di revisione semplifica il controllo delle modifiche prima che vengano applicate.
  • Il layout predefinito prevede la possibilità di creare riferimenti incrociati, copiare/unire le voci ed esportare e stampare una singola voce.
  • Azioni comuni come "Apri termbase" ora sono visibili nella barra multifunzione per poter rapidamente selezionare i comandi più utilizzati.
  • Lo scorrimento illimitato consente di vedere tutte le voci quando si sfoglia un elenco di termini.